Articoli per temi | Produzione

(1921-1924) Normale

modelli_1921-1924-Normale-500cc

Il primo modello costruito in serie ebbe un motore a valvole contrapposte, con cambio a tre marce. Fu la prima moto della storia dotata di cavalletto centrale. La Normale ha segnato anche il debutto della Moto Guzzi nelle competizioni, partecipando nel settembre 1921 alla Milano-Napoli, ultima prova stagionale del Campionato motociclistico italiano su strada: le due […]

(1923-1928) Sport

modelli_1923-1928-Sport-500cc

Spesso – erroneamente – chiamata Sport 13, la tipo “Sport” rappresentò l’evoluzione sportiva della Normale, di cui prese il posto. Dopo i successi della C2V e C4V, la Moto Guzzi cominciò a produrre una moto di serie più competitiva ma allo stesso tempo funzionale e robusta: il motore era di costituzione classica, con le tipiche […]

(1926-1930) TT 250

modelli_1926-1930-TT-250.jpg

La 250 da corsa ha rappresentato un modello fondamentale nella storia della Moto Guzzi, rimanendo regina incontrastata nella sua classe per quasi un trentennio. Nata con il cambio a tre marce, e venduta ai privati nelle versioni TT e SS, venne successivamente dotata di cambio a quattro rapporti e telaio elastico. Motore monocilindrico orizzontale, quattro […]

(1928-1930) GT “Norge”

modelli_1928-1931-GT-Norge-500cc

La prima vera granturismo della storia motociclistica e la prima Moto Guzzi dotata di telaio elastico, fu protagonista dell’impresa di Giuseppe Guzzi che, partito da Mandello del Lario, giunse in 28 giorni con un prototipo fino a Capo Nord. Pur essendo curata fin nei minimi dettagli, non incontrò tuttavia grandi successi di vendita perché si […]

(1928-1933) SS 250

modelli_1928-1933-250-SS

Nel 1928 la 250 TT venne affiancata dalla versione SS (Super Sport), più spinta: verniciata di rosso, aveva il comando del gas a manopola e montava un grosso serbatoio dell’olio da cinque litri sopra quello della benzina. Restò in produzione fino al 1933.

(1929-1930) Sport 14 tipo 107

modelli_1929-1930-Sport-14-Tipo-107

Nel 1928 apparve il primo motocarro sviluppato dalla Moto Guzzi, il Tipo 107, derivato dal modello Sport, a differenza del quale venne dotato di un freno anteriore a tamburo. Sopra l’asse posteriore erano fissate due balestre che non ammortizzavano il motore, ma solo il cassone. Motore monocilindrico orizzontale, quattro tempi Cilindrata 498,4 cc Alesaggio 88 mm […]

(1929-1939) Sport 14

modelli_1929-1930-Sport-14-500cc

La Sport 14 fu l’evoluzione del modello Sport , con l’aumento delle dimensioni dell’alettatura della testa, l’adozione di una nuova forcella e di una nuova geometria dello sterzo e i miglioramenti ai freni e all’impianto elettrico. Motore monocilindrico orizzontale, quattro tempi Cilindrata 498,4 cc Alesaggio 88 mm Corsa 82 mm Potenza 13,2 CV a 3800 […]

(1931-1934) GT 16

modelli_1931-1934-GT-16-500cc

Nel 1931 la GT venne sostituita dalla GT 16, che aveva telaio e motore derivati dal modello Sport 15. Motore monocilindrico orizzontale, quattro tempi Cilindrata 498,4 cc Alesaggio 88 mm Corsa 82 mm Potenza 13,2 CV a 3800 giri/min Rapporto di compressione 4,5:1 Frizione multidisco in bagno d’olio Cambio a tre rapporti con comando manuale Trasmissione […]

(1931-1939) Sport 15

modelli_1931-1939-Sport-15-500cc

La Sport 15 segnò una radicale trasformazione estetica nella produzione, con l’utilizzo del serbatoio a sella di derivazione inglese (posto cioè a cavallo dei tubi del telaio). Fu la Guzzi più diffusa nel periodo anteguerra. Motore monocilindrico orizzontale, quattro tempi Cilindrata 498,4 cc Alesaggio 88 mm Corsa 82 mm Potenza 13,2 CV a 3800 giri/min […]

(1932-1933) Tre cilindri

modelli_1932-1933-Tre-cilindri-500cc

Carlo Guzzi progettò questa elegante gran turismo a tre cilindri orizzontali nel 1932: il telaio, in due parti imbullonate tra loro, era dotato di sospensione posteriore; aveva l’accensione a spinterogeno e un solo carburatore. Era forse troppo avanti per l’epoca: ne venne costruito solo qualche esemplare di preserie, con alcune varianti, e dopo un anno ne […]