Articoli

Stanley Woods

Stanley Woods (Novembre 1904 – Castlewellan, 28 luglio 1993) è stato un motociclista irlandese.

Dopo gli studi alla High School di Dublino, Stanley iniziò le competizioni motociclistiche nel 1921, proprio con la stessa Harley Davidson 1000 con la quale accompagnava il padre (venditore di caramelle) in sidecar.

Nel 1922 debuttò come giovane promessa su una Cotton nella nuova Snaefell Mountain Course dell’isola di Man, classificandosi quinto nel Junior TT dopo aver spento un incendio alla sua moto durante una sosta di rifornimento e completando la gara senza freni.
La vittoria al Tourist Trophy arrivò l’anno seguente, sempre su una Cotton.

Nel 1926 entrò in Norton e vinse il TT, categoria Senior 500 cc; nel 1932 e nel 1933 vinse con lo stesso marchio sia la categoria da 350 cc che quella da 500 cc, per poi proseguire in Europa con il dominio di molti gran premi.

Nel 1934 firmò con la svedese Husqvarna per lo sviluppo di una nuova motocicletta; i risultati deludenti lo portarono alla Moto Guzzi con la quale, nel 1935, tornò a vincere al Tourist Trophy sia nella categoria Lightweight (250 cc) che nella categoria Senior (500 cc), battendo all’ultimo giro il nuovo pilota Norton, Jimmy Guthrie.

Woods ha fatto la storia del Tourist Trophy con dieci vittorie (le ultime due, nel 1938 e nel 1939, su Velocette nella categoria Junior 350 cc), record battuto solo 25 anni dopo da Mike Hailwood.
Si ritirò dalle corse nel 1939.

Nel 1968 una giuria di esperti lo ha nominato il più grande di tutti i concorrenti dell’isola, sulla quale era tornato nel 1957 per celebrare il Golden Jubilee del TT in sella a una Moto Guzzi da 350 cc.