Articoli

Ivano Beggio

Ivano Beggio (Rio San Martino, 31 agosto 1944 – Montebelluna, 13 marzo 2018) è stato un imprenditore italiano.

Cominciò ad appassionarsi ai motori già giovanissimo, quando a Noale afiancava affianca il padre Alberto nella gestione della fabbrica artigianale di biciclette. Nel 1968 rilevò l’azienda con l’obiettivo di avviare la produzione di motocicli: inziò così l’avventura imprenditoriale dell’Aprilia.

Nel 1975 cominciò a costruire motociclette da competizione, che nel 1977 si aggiudicarono il campionato italiano cross delle classi 125 e 250 e il grande boom delle 125 vedeva Aprilia crescere esponenzialmente nel mercato.

Gli anni ’80 e ’90 hanno segnato la produzione in serie motociclette di piccola cilindrata (50 e 125 cc) e degli scooter, settore fondamentale per l’ulteriore crescita del’azienda.

Dallo sterrato si passò all’asfalto e ai gran premi: i successi si moltiplicano con l’arrivo del pilota Max Biaggi. A partire dal 1999 entrò nel settore delle moto di grande cilindrata, che permise ad Aprilia di debuttare anche in Superbike.
Poi l’acquisizione di Laverda e Moto Guzzi dell’anno 2000.

Tanti successi, seguiti da difficili vicende finanziarie del 2004, costrinserò Beggio a cedere il gruppo alla Piaggio, rimanendo presidente onorario fino al 2006.

È morto il 13 marzo 2018 all’età di 73 anni.