Articoli

Carlo Agostini

Carlo Agostini (1900 – 1988) è stato un meccanico italiano.

Uomo riservato, spesso brusco, in fabbrica era Carlètu, ma nel mondo delle corse fu soprannominato Murètt, il moro.

Entrò in Moto Guzzi sin dai primi passi nell’azienda: Carlo Guzzi lo conobbe nell’officina di Giorgio Ripamonti, dove lavorava. Fu destinato al Reparto corse e contribuì in modo decisivo al periodo d’oro della Casa di Mandello.

Per molti piloti, ed in particolare per Omobono Tenni, fu un amico e la figura di riferimento per il lavoro in pista e ai box.
Insieme al fondatore e ad Edmondo Micheli, decise per anni le scelte tecniche della Moto Guzzi.

Nell’organigramma del 1935 era uno dei quattro Capi officina alle dirette dipendenze del direttore Guido Volterra. Divenne responsabile anche della Sala prove e nel 1950 fu nominato Maestro del lavoro.

Fu il capo dei motoristi ed il responsabile del Reparto corse fino all’inizio della guerra.