Articoli

Amedeo Ruggeri

Amedeo Ruggeri (Bologna, 14 giugno 1889 – Montlhéry, 7 dicembre 1932) è stato un pilota motociclistico e automobilistico italiano.

Noto come Il leone di Bologna, era di corporatura robusta, con uno stile di guida aggressivo e spettacolare. Iniziò la carriera nel motociclismo dopo la prima guerra mondiale, guidando una Saroléa e vincendo la sua prima gara al Velodromo della Montagnola, a Bologna.

Prese parte per sei volte al Raid Nord-Sud, che si aggiudicò nel 1922 su Harley-Davidson 1000. Preferì le moto americane di grossa cilindrata (corse la maggior parte della sua carriera nella classe 1000 cc).

Fu il primo vincitore del Circuito del Lario nel 1921 sotto una pioggia battente, sempre su Harley-Davidson 1000; si ripetè sul Lario nel 1925, in sella a una Moto Guzzi 500 4V. Nella stagione 1926, a Bologna Ruggeri vinse la sua ultima gara motociclistica, su Moto Guzzi.

Lasciò la moto nel 1928 per cercare successi con le auto, prima con Talbot e OM, poi con la Maserati, che lo scelse per la guidare la V5 con motore 16 cilindri di 5000 cc e più di 350 CV. Ruggeri morì con questa auto durante un tentativo di record di velocità a Montlhéry, il 7 dicembre 1932.