Articoli

Aldo Pigorini

Aldo Pigorini (Novate Milanese, 3 ottobre 1907 – Roma, 26 luglio 1937) è stato un pilota motociclistico italiano.

Aldo, detto “Pigora”, iniziò da giovanissimo la carriera agonistica. Nel 1929 si affermò nel Circuito del Monferrato su Nagas & Ray 350; negli anni successivi fu alla guida di diverse moto (Frera, Velocette), fino alla sua prima importante vittoria sul Circuito del Lario, nel 1931.

La stagione seguente, Pigorini entrò nella Scuderia Ferrari e nel 1933 vinse su Bianchi 500 il Raid nord-sud. Nel 1934 vinse nove gare su dieci nella classe 350, laureandosi campione italiano della categoria.

L’anno successivo Pigorini passò alla Moto Guzzi: al primo anno nella squadra di Mandello, nella classe 250, vinse il suo secondo campionato italiano e si aggiudicò – tra le altre – le gare all’Autodromo della Mellaha, a Tripoli (in Libia), al Parco reale di Monza e al Circuito del Lario, nonché la Coppa del mare sul Circuito di Montenero, vicino a Livorno.

Poche furono le soddisfazioni nella stagione successiva ma nel 1937, con lo sviluppo del nuovo bicilindrico di Moto Guzzi, Pigorini fu nuovamente tra i piloti migliori, classificandosi secondo alla Milano-Taranto e vincendo sul Circuito della Superba a Genova e di nuovo secondo a Ginevra, in Svizzera.
Al Gran premio di Roma, il 25 luglio, Aldo Pigorini – leader della classifica nella classe 250 – perse il controllo della moto al sessantesimo giro: venne ricoverato per le ferite subite e perse la vita il giorno seguente, all’età di 29 anni.