Articoli

(2016-2020) MGX-21

La moto, derivata dal modello California, è stata disegnata da Miguel Galluzzi: in produzione dal 2016, è una bagger (moto con borse integrate) inusuale per la Moto Guzzi. Il telaio in tubi di acciaio a doppia culla chiusa è stato rinforzato sia nella zona anteriore (tubi di maggior spessore) che in quella posteriore (fazzoletti aggiuntivi), così come è stata ridisegnato l’avantreno per ospitare la ruota anteriore da ventuno pollici e per evitare la tendenza dello sterzo a chiudere a bassa velocità, grazie all’installazione di un sistema a molle che ne smorza il fine corsa.

Motore bicilindrico a V di 90°, quattro tempi
Cilindrata 1380 cc
Alesaggio 104 mm
Corsa 81,2 mm
Potenza 71 kW (96 CV) a 6500 giri/min
Rapporto di compressione 10,5:1
Frizione monodisco a secco
Cambio a sei rapporti con comando a pedale
Trasmissione primaria a ingranaggi elicoidali, secondaria ad albero
Telaio a doppia culla chiusa in tubi
Passo 1465 mm
Sospensione anteriore forcella teleidraulica
Sospensione posteriore forcellone oscillante con doppio ammortizzatore
Pneumatici anteriore 120/70 R-21″, posteriore 180/60 R-16″
Freni a disco: anteriore doppio manuale e a pedale, posteriore a pedale
Peso 341 kg
Velocità massima
Capacità serbatoio 20,5 litri