Articoli

(1962-1963) Aiace

Nel 1962 comparve il motocarro Aiace come mezzo di trasporto economico per la logistica urbana, munito del piccolo motore a due tempi dello Zigolo 110. Aveva la cabina senza porte, e dietro di essa era montato il motore, con cambio tre marce che integrava il differenziale e retro. Lo sterzo era comandato da un volante, e la ruota anteriore era servita da una forcella oscillante, mentre per l’asse posteriore c’erano ammortizzatori idraulici. La produzione cessò nel 1963: fu sostituito dal Dingotre e dal Furghino, entrambi con cilindrata da 50 cc.

Motore monocilindrico, due tempi
Cilindrata 110,3 cc
Alesaggio 52 mm
Corsa 52 mm
Potenza 4,2 CV a 5200 giri/min
Rapporto di compressione 7,5:1
Frizione multidisco in bagno d’olio
Cambio a tre rapporti sempre in presa con comando manuale
Trasmissione primaria e secondaria a ingranaggi
Telaio in lamiera
Passo 1640 mm
Carreggiata 1000 mm
Sospensione anteriore forcella a bracci oscillanti e ammortizzatori idraulici
Sospensione posteriore con ammortizzatori teleidraulici
Pneumatici 4.00-18″
Freni a espansione: anteriore e stazionamento manuali, posteriore a pedale
Peso 200 kg
Portata 250 kg
Velocità massima 45 km/h
Capacità serbatoio 12,5 litri