Articoli

(1924-1927) C 4V

La “Quattro valvole” riprendeva il progetto originario di Carlo Guzzi (la distribuzione in testa), abbandonato in un primo momento nella produzione di serie a causa dei costi elevati. Nel periodo, fu una delle più veloci mezzo litro di tutta la produzione internazionale; messa poi in listino, divenne un eccellente veicolo sportivo anche per corridori privati.

Motore monocilindrico orizzontale, quattro tempi
Cilindrata 498,4 cc
Alesaggio 88 mm
Corsa 82 mm
Potenza 22 CV a 5500 giri/min
Rapporto di compressione 6:1
Frizione multidisco in bagno d’olio
Cambio a tre rapporti con comando manuale
Trasmissione primaria a ingranaggi cilindrici, secondaria a catena
Telaio a doppia culla in tubi
Passo 1380 mm
Sospensione anteriore forcella a parallelogramma con ammortizzatori a frizione
Sospensione posteriore rigida
Pneumatici 27″ x 2.75
Freni sulla ruota anteriore a cerchietto, posteriore a espansione
Peso 130 kg
Velocità massima 150 km/h
Capacità serbatoio 10 litri