Articoli

(1923-1927) C 2V

L’esigenza di incrementare le prestazioni portò alla prima evoluzione del motore: valvole in testa, parallele e azionate da aste e bilancieri. Il motore, costruito nel 1923, e l’adozione di un telaio più lungo furono gli elementi principali del modello C2V, la prima Moto Guzzi verniciata di rosso.

Motore monocilindrico orizzontale, quattro tempi
Cilindrata 498,4 cc
Alesaggio 88 mm
Corsa 82 mm
Potenza 17 CV a 4200 giri/min
Rapporto di compressione 5,25:1
Frizione multidisco in bagno d’olio
Cambio a tre rapporti con comando manuale
Trasmissione primaria a ingranaggi, secondaria a catena
Telaio a doppia culla in tubi
Passo 1410 mm
Sospensione anteriore forcella a parallelogramma con ammortizzatori a frizione
Sospensione posteriore rigida
Pneumatici 26″ x 3
Freni solo posteriore, a espansione; comando manuale e a pedale
Peso 130 kg
Velocità massima 120 km/h
Capacità serbatoio 11 litri